Vi presento la mia vicina di casa: Barbie

Questo post viene da un altro blog appena nato e ancora in fase di sperimentazione, un blog collettivo su cui riflettiamo sulle questioni di genere, ma soprattutto in cui parliamo di donne, per dare loro visibilità negata. Talvolta poi, come in questo post, divaghiamo.

Le Donne Visibili

Permettetemi un post personale per parlarvi di una mia grande amica d’infanzia.

Barbie ha preso casa a Berlino. In occasione dell’apertura di una casa di Barbie a grandezza naturale ci sono state molte proteste. Contro la nuova Berlinese, perché si dice che rappresenti un modello sbagliato di donna, tutta bellezza, curve e zigomi. Che con il gioco si trasmetta un modello sbagliato di donna adulta. Capisco le critiche, ma mi sembra che si tratti più di una visione della donna che si riflette sui giochi per bambini e quindi sulla Barbie, piuttosto che il contrario.

I mille lavori di Barbie

Forse le Barbie sono cambiate negli ultimi vent’anni ma per me Barbie ha sempre rappresentato la donna indipendente, padrona della propria vita e delle proprie scelte. Un modello da seguire da ammirare. Prima di Hillary Clinton, di Fabiola Giannotti e di Sheryl Sandberg, la mia Barbie già sapeva di poter essere tutto. Infatti aveva un…

View original post 273 altre parole

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...